mercoledì 18 marzo 2009

"Ci sono mille tecniche, ma un unico principio"


Ishin da ieri torna a praticare Kung-fu, la sua vera passione. Ho cominciato per caso con l'Aikido, per passare al Wing-Chun e adesso il Taiji Quan stile Chen. Mi sento rinata, le sensazioni che ho provato ieri in palestra sono meravigliose, vedere come il Maestro usa la forza mi ha emozionato in maniera inaspettata. La sensazione mentre praticavo di serenità e vuoto mentale. QUINDI DA OGGI CARI GUERRIERI AVRO' DA RACCONTARVI...
La musica che ha messo Biondo è divina...come sempre riesci a fare sognare, grazie!

3 commenti:

Serena Castagnola ha detto...

Sono veramente felice per te! (ed anche un po' invidiosa lo ammetto :P)

SuppaMan ha detto...

Che la felicità che hai nel cuore ti sostenga in ogni tua scelta.

rik ha detto...

bella idea e mi piace il principio unico come sorgente viva, anche in filosofia io dico che tutto deriva e si riporta ad un principio unico, sia sul piano della conoscenza (principi primi del conoscere, fondati sul riconoscimento delle cose -evidenza- espresso nel primo principio della conoscenza, una cosa ora e da questo punto di vista è questo e non è altro da quello che è, e si dimostra solo per confutazione perchè è su questo principio che si fonda ogni altro principio di qualsiasi scienza o arte-anche marziale - perciò non si dimostra ma si mostra che chi lo nega sbaglia certamente negando evidenze innegabili come il tutto è maggiore della parte etc..........e principio primo (questo però non è evidente direttamente, ma solo per mediazione dimostrativa argomentata) dell'essere, ovvero Dio come perfetto possesso e semplicissima beatitudine o felicità simultanea, eterna, senza tempo nè spazio ma che tempo e spazio creò con l'universo che siamo e in cui ci muoviamo come fosse l'eterno che non è perchè ne è pallida ma reale immagine)...ciao ciao da Riccardo